Come ottenere un preventivo per il trasloco

Ottenere diversi preventivi traslochi Roma ti permette di valutare qual è l’impresa di traslochi che ti offre il miglior rapporto tra qualità e prezzo. Sono tante le variabili da tenere in considerazione ed è per questo che, quando richiedi un preventivo, dall’altra parte trovi una serie di domande che aiutano l’azienda a capire qual è il miglior servizio che possono offrirti.

Un trasloco all’interno dello stesso quartiere è ovviamente molto più economico rispetto a uno  che va da una parte all’altra della città.

Ovviamente hai bisogno sempre di un preventivo, perché altrimenti non puoi pianificare qual è il budget che devi mettere a disposizione, le varie tempistiche e ovviamente anche tutti quanti gli aspetti logistici.

Quando ottieni un preventivo non solo sai qual è il prezzo finale, ma anche quali sono tutti quanti i servizi inclusi in questo prezzo. Sai perciò cosa stai comprando e puoi valutare seriamente. Ti ricordo di analizzare sempre anche il modo in cui è scritto il preventivo, se è oppure no scritto in modo dettagliato o chiaro. Questo è il primo indice della serietà di un’azienda.

Preventivi per i traslochi, come risparmiare?

Ricordati che lo scopo in verità non è risparmiare, ma piuttosto ottenere il prezzo migliore e che includa tutti i servizi di cui si ha bisogno. L’offerta migliore perciò arriva dall’analisi di diverse proposte. Puoi perciò confrontare diversi preventivi che arrivano da alcune aziende che si occupano di traslochi a Roma. Non guardare però solo il prezzo e assicurati anzi che sia:

  • Un preventivo ben fatto e chiaro, senza punto che possono trarre in inganno
  • Il preventivo deve includere anche i dati aziendali
  • Il preventivo specifica in modo chiaro quali sono tutti i servizi inclusi

Un prezzo troppo basso spesso è sinonimo di un’azienda poco seria o che semplicemente ti offre pochi servizi. Vediamo quali sono le prime domande che ti vengono poste quando richiedi un preventivo.

Sicuramente qual è la distanza tra le case, il numero di stanze della proprietà attuale (così fanno una stima di oggetti e mobili che devi portare via) e probabilmente ti chiedono di fare un sopralluogo e se desideri alcuni servizi aggiuntivi come per esempio il servizio di imballaggio, se vuoi acquistare materiale per l’imballaggio, se sei interessato al servizio di smontaggio e montaggio articoli, in che date vuoi traslocare e se ci sono per esempio difficoltà o cose da sapere aggiuntive.

All’interno del preventivo invece trovi diverse indicazioni. Oltre la cifra finale, anche le varie voci che impattano appunto sul prezzo. Vengono poi indicate le tempistiche previste per il trasloco, il costo giornaliero e il numero degli operatori, il costo dei mezzi a carico del cliente, se è incluso o no il montaggio e lo smontaggio dei mobili e quanto costa, se si occupano di imballaggio e smaltimento del materiale, la possibilità di includere costi assicurativi e polizze dei locali e se ci sono spese extra.